> Decorare la casa: il sito della decorazione:.

il sito sulla decorazione d'interni con guide, esempi, idee...
 
:: La decorazione d'interni - avvertenze prima di imbiancare  


imbiancare:esempio di tinteggiatura spatolataTinteggiare, imbiancare, rinfrescare una parete è sicuramente un’operazione che, se non è mai stata fatta prima, può nascondere delle insidie. Pochi e semplici passaggi possono risolvere ogni problema.

Innanzitutto il colore: la scelta del colore è di fondamentale importanza. Prima di cominciare qualsiasi cosa è bene avere le idee chiare sulla tonalità che vogliamo dare alla pareti. Per questo è importante munirsi di una mazzetta colori e possibilmente fare delle prove prima di decidere. Qui troverai tutti i colori RAL sono i colori standard, codificati, che ti permettono di scegliere lo stesso colore in qualunque negozio andrai!

Inoltre assicurati che l'intonaco sottostante sia uniforme e non vi siano crepe prima di cominciare.

Se vuoi sapere come riparare una crepa leggi qui

1. Prima di cominciare assicurasi di avere tutto l’occorrente sia per la tinteggiatura (scala, rulli e pennellesse) sia per evitare di sporcare: carta gommata o anche nastro adesivo in carata (del tipo utilizzato dalla carrozzerie), teli in cellophane, carta da giornale.

2. Tinteggiare vuol dire a volte sporcare; è inevitabile, anche facendo molta attenzione può capitare che alcuni schizzi della tinta che utilizzate cadranno su pavimenti, prese stipiti… per questo prima di cominciare è bene coprire i mobili e il pavimento con cellophane (il pavimento anche con del cartone che permette una maggiore mobilità), ricoprire prese elettriche, battiscopa e telai delle porte con del nastro di carta.

3. Prima di imbiancare dobbiamo pensare alle pareti: in che stato sono? Se è presente della muffa va assolutamente tolta per evitare che dopo poco tempo ricompaia sulla nuova tinteggiatura (a volte è preferibile una mano di antimuffa). Vanno tolte polvere e ragnatele (anche con una scopa pulita).

4. I vecchi buchi vanno stuccati. Se sono molto grandi procedere per gradi, riempiendo e facendo asciugare lo stucco in pasta e carteggiando poi con della carta vetrata fine. Carteggiare anche le pareti ove necessario (rasatura) e stuccare gli spigoli, magari rovinati dal tempo.

5. La tinta va diluita con acqua a seconda delle indicazioni che ogni produttore fornisce (di solito in percentuale) per avere un buon risultato vanno passate almeno due mani di prodotto. Si può imbiancare sia con il pennello/pennellessa, sia con il rullo. Di solito si utilizza il rullo per superfici grandi mentre il pennello è per la finitura di angoli, spigoli e contorni di porte e finestre. Per imbiancare con il rullo, oltre allo stesso, occorrono vaschetta griglia e prolunga.

6. Una volta data la prima mano si deve aspettare che la tinta sia completamente asciutta per passare la seconda (dalle due alla quattro ore). Di solito si comincia ad imbiancare dal soffitto per poi fare le pareti laterali; è sempre meglio cominciare comunque dalle stanze meno frequentate per prendere un minimo di confidenza con gli strumenti che utilizzate e procedere di pari passo.
7. Se il colore che avete scelto è molto forte sicuramente dovrete passare più mani di tinta per coprire anche il vecchio.

Poche cose quindi, ma importanti. Una buona tinteggiatura può durare anche dieci anni, conservate comunque della tinta è una buona regola: può servire per piccoli ritocchi futuri.

 


:: NAVIGATION :.

:: Site News :.

angolo occasioni

:: Link consigliati :.
Decorare la casa con cornici in gesso
bioedilizia
stucchi e cornici
trompe l'oeil esempio
 
^TOP : Home : Découpage : Tecniche di tinteggiatura: Stucchi decorativi : Decorazioni foglia oro : Links : Contatti
All Content © 2006